Da Torre del Lago…a Roma, Monaco, New York!

Per Anita Ricciardi, allieva della scuola di danza Giselle , diretta da Angelica Francesconi, è statofile-4 (1) un primo giorno di “Scuola” importante. Anita infatti, classe 2008, piccola ma con le idee chiare sul suo futuro, in estate era riuscita a superare le selezioni, oggi inizia ufficialmente il 1° Corso Accademico (indirizzo Classico) presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. A questa piccola ballerina i migliori auguri di uno splendido futuro…in punta di piedi!

Un futuro roseo e un primo giorno importante non solo per lei, ma anche per un’altra delle allieve del centro Giselle, che in primavera era riuscita ad ottenere un altro risultato straordinario. Dopo diverse selezioni infatti, Dasha Cinquini vola in Germania e oggi inizia il suo percorso presso l’Iwanson International School of Contemporary Dance di Monaco di Baviera56685700_2085073135118063_5908852698295304192_nconservatorio di rilievo per ballerini contemporanei e coreografi di tutto il mondo.

Splendidi risultati poi che ci lasciano davvero sognare insieme all’ultimo, ma solo perché più recente, di Joelle Rane 4gTyxMJche la scorsa settimana ha firmato un contratto di lavoro come danzatrice professionista nella compagnia del Connecticut Ballet negli Stati Uniti.

Un sogno, un anno strepitoso, segnato da importanti riconoscimenti professionali anche per la direttrice Angelica Francesconi: dalla nomina in gennaio a Membro del Consiglio Internazionale della Danza (CID) dell’UNESCO, selezionata sulla base del proprio curriculum professionale e attività nella danza, alla partecipazione al programma per insegnanti di danza BBA Teacher Certification Program tenuto dai docenti della prestigiosa Bolshoi Ballet Academy (Russia) svoltosi si a New York in agosto. 

Risultati di rilievo per questa scuola giovane, ma in fermento, in cui la danza lega tutti in modo inscindibile in un’unica visione possibile per Angelica:  “il desiderio di creare la miglior istruzione, competenza, esperienza e professionalità possibile ad ogni singolo allievo di questa scuola. Incrementare quella passione, insegnando non solo passi e sequenze, ma il profondo e genuino stile di vita promulgato dalla buona danza. Un mondo di dedizione, passione, cura, rispetto, fatica umanità e amore che la danza mi ha insegnato, cercando come insegnante, di aiutare i miei allievi nel cammino fino a che ne avrò la possibilità.”

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DANZA

#DanceDayCelebrations …iniziate!!! 😍

Vivi, Ama 💖 …oggi e sempre, Danza.

Il Messaggio Ufficiale dal Consiglio Internazionale della Danza (CID) UNESCO. per la Giornata Internazionale della Danza – 29 Aprile 2019:
“Quando danzano, le persone a volte trascendono nel regno del soprannaturale; musica e movimento combinati fondono corpo e mente, elevandoli a uno stato di grazia. Questa esperienza estatica libera e si estende più a fondo nella dimensione interiore di ognuno, unendo la persona con l’universo.

Quando creano, i coreografi riescono a volte a produrre nello spettatore una connessione con il sacro, l’esoterico, il superbamente ignoto. Oltre alla ricreazione e all’arte, la danza diventa il veicolatore di una coscienza elevata, di una ricerca del significato ultimo. Tale coreografia conduce oltre l’osservabile, l’esperito e il conosciuto.

Le Deliadi: ninfe danzanti sull’isola di Delos nell’antica Grecia. Le Devadasi: ancelle di tempio che tramandavano le tradizioni classiche Bharatanatyam e Odissi in India. I Sufi Dervisci: seguaci del poeta persiano Rumi, con la loro danza vorticosa. Preti aztechi “cantavano con i piedi” nel Messico preispanico. La spiritualità è sempre stata presente nella danza.

Assistiamo attualmente alla rapida proliferazione della danza liturgica, specialmente nelle Americhe. La danza ritorna come pratica di culto, forma materiale di preghiera, espressione di devozione a Dio. Migliaia di ministri-coreografi sono formati e stabiliscono le proprie congregazioni. In alcuni luoghi i ministeri di danza sono più numerosi delle scuole di danza convenzionali.

Il tema che proponiamo per la Giornata Internazionale della Danza è “Danza e Spiritualità”.

Con i miei migliori auguri per la nostra Giornata, Le porgo i miei più cordiali saluti.”

Alkis Raftis
Presidente del Consiglio Internazionale della Danza
CID, UNESCO, Parigi

#Live #Love #Dance #DanceDay #April29 #CID #TheArtofDance

GIORNATA MONDIALE DELLA DANZA

Consiglio Internazionale della Danza CID – UNESCO

E’ con immensa gioia che accolgo la nomina a Membro del Consiglio Internazionale della Danza (CID) dell’UNESCO, sulla base del mio curriculum e le mie attività nella danza, che spero di portare avanti con professionalità, passione e continua dedizione.

CID-UNESCO-LOGOSotto l’egida dell’UNESCO, il Consiglio Internazionale della Danza (CID), è l’organizzazione ufficiale per tutte le forme di danza, in tutti i paesi del mondo. È un’organizzazione non-profit e non-governativa, fondata nel 1973 nei quartieri generali UNESCO (l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura). È il forum universale che riunisce organizzazioni internazionali, nazionali e locali, così come individui attivi nella danza. Rappresenta l’arte della danza in generale ed è riconosciuto dalle agenzie governative nazionali e locali, dalle organizzazioni internazionali e dalle istituzioni ed aperta ad importanti organizzazioni, scuole, compagnie e personalità.

Oggi, la Direttrice e insegnante di Giselle, Angelica Francesconi, con immensa gioia riceve il grande onore di entrare a far parte dell’organizzazione.

CID 1